, , , , , , , , ,

“NURAGICA” a Nuoro

Blog tour Nuragica Insieme a: @robadanatti@leplume_@sardiniamood

@graziella_carboni@giorgiomuceli@flanieren_in_sardegna@tacchinobicilindrico@erykakosta@igers_sardegna@yallerssardegna … alla prossima 👋

É passata poco più di una settimana dal blog tour a cui ho partecipato sabato 16 febbraio insieme ad altri Instagrammers e Bloggers di tutta la Sardegna in occasione dell’inaugurazione della mostra “Nuragica” a Nuoro. Per me è stata la seconda volta che la visitavo (la prima, circa più di un anno fa ad Olbia al Museo Archeologico) ma, vi confesso, ero ugualmente curiosa anche perché sapevo che non sarebbe stata uguale, molti elementi e il percorso espositivo sono stati incrementati e riadattati anche in funzione al contesto in cui ora si trova.


In effetti le mie aspettative non sono state deluse.

Vi spiego perché!

Le aspettative erano dovute dall’importanza del tema trattato, che mi rendo conto non è facile da sintetizzare o raccontare in modo semplice.

Io stessa come guida turistica mi trovo, a volte, in difficoltà, quando di fronte ad una Tomba dei Giganti o Nuraghe devo proiettare il visitatore, magari anche straniero, in un mondo cosi lontano con fonti spesso discordanti o ipotizzate. Questo perché la Sardegna è una terra che accoglie nel proprio grembo e conferma, con un patrimonio di studi ricco e multiforme, la sua funzione di centralità nel Mediterraneo evidenziandone la vitalità del popolo sardo, i contatti commerciali e culturali con terre, vicine e lontane, fin dalle epoche più remote senza mai perdere il tratto fondativo della propria identità.

Visitare Nuragica non è come una mostra qualsiasi in cui puoi spaziare, è un vero e proprio viaggio con un percorso ben definito che si percorre già dall’ingresso in struttura.

Accompagnati dalla cortesia e professionalità dei suoi ideatori e promotori si viene catapultati indietro nel tempo di 3500 anni fa all’interno del mondo dei Nuraghi considerati ora templi, ora fortezze, residenze fortificate, semplici avamposti di controllo del territorio o veri e propri castelli in cui risiedevano i capi tribali e cantonali ubicati in posizioni nevralgiche per il controllo dei luoghi di passaggio, delle riserve idriche o delle principali risorse economiche.


visori VR GEAR

Ma non solo…. si attraversano esempi di villaggi nuragici sia fisicamente che virtualmente con l’uso di apparecchiature moderne (utilizzo di visori VR GEAR) in cui si potrà rivivere la quotidianità all’interno dei loro cortili e toccare con mano utensili delle attività domestiche come tegami, vasi, brocche…etc..

Un percorso espositivo dunque, che ha il merito di presentare e spiegare a tutti, grandi e bambini indipendentemente dal grado di formazione e preparazione in modo semplice, moderno e interattivo una civiltà che ci identifica da sempre.

Questo è un grande pregio di Nuragica che ci tengo a sottolineare.


E’ anche un indagine archeologica che non tralascia nessuno dei Siti che abbiamo in Sardegna, dai Nuraghi sino ai ritrovamenti ultimi dei Giganti di Mont’e Prama, ( alcuni dati: nell’Isola sono presenti 8000 nuraghi, circa 800 tombe di giganti, oltre 40 pozzi e fonti sacre, centinaia di manufatti in bronzo, vasi, ornamenti, statue….) realtà, che seppur visitati, vi indurrà a rivedere, questa volta con occhi diversi perché meglio contestualizzati nel panorama storico, culturale e geografico vissuto all’interno della mostra.

La mostra è allestita dalla cooperativa Sardinia Experience curata da Paolo Alberto Pinna e Maria Carmela Solinas che dopo le tappe di Olbia, Barumini, Sassari continuano anche a Nuoro a portarvi in questo emozionante “viaggio”. Un approccio intelligente e significativo che porta i turisti e non solo a vivere la Sardegna in un modo diverso dal solito cliché e ribadendo ancora una volta che questa meravigliosa Isola non ha solo un bellissimo mare.

Il tour come avrete capito mi è piaciuto, credo che, a breve, ne farò un terzo sempre a Nuoro, vi indico gli orari, tutti i giorni dal martedì alla domenica (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18.) all’interno del Centro Polifunzionale in via Roma, 54. A pochi passi dal centro e con molti parcheggi nelle vicinanze di Piazza Italia sia liberi che a pagamento.

Per maggiori informazioni vi invito a consultare le pagine istituzionali/social alla voce “Nuragica la Mostra” e il sito http://www.nuragica.info/ , tramite mail: info@sardiniaexperience.it o chiamare al numero 389 5949055.

Azimuttini divertitevi a viaggiare !

8916total visits,6visits today

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *